QUESITI, RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RISPOSTE – Fase 2

Concorso di Progettazione in due fasi - Chiesa Santa Maria della Valle detta Badiazza

AVVISO n°1

Causa chiusura uffici per sanificazione degli ambienti per refluenze da coronavirus COVID-19, le richieste di chiarimento pervenute e quelle eventuali che giungeranno, troveranno risposta nella prossima settimana in questa sezione.

Ci scusiamo per l'inconveniente, derivato da causa di forza maggiore.

(Inserito in data 12 marzo 2020 ore 12.30)

________________________________

AVVISO n°2

A giustificazione della lentezza degli aggiornamenti inerenti gli eventi procedurali da adottare per il concorso di progettazione in corso di svolgimento giunto alla “Fase 2”, preliminarmente si informa che la mancata azione informativa da adottarsi con la tempestività prevista dal disciplinare di gara nei confronti di quanti hanno prodotto “Quesiti, richieste e chiarimenti” non ancora evasi, risulta derivante dalle refluenze dell’emergenza epidemiologica virale COVID-19, conclamata in pandemia, che ha visto il rallentamento dell’azione amministrativa della Stazione Appaltante la quale è stata oggetto di chiusura totale della Sede nei giorni di:

-       Lunedì 9 marzo, per disinfestazione;

-       Giovedì 12 marzo, per disinfezione;

-       Venerdì 13 marzo, per disinfezione;

e per quelli successivi già adottati per disposizione del Superiore Dipartimento con prot. 14009/DG del 15.03.2020 per i giorni da martedì 17 marzo a Venerdì 20 marzo p.v..

I residui giorni di apertura della Sede della Soprintendenza BB.CC.AA. di Messina hanno visto inoltre una diminuzione della presenza del personale amministrativo che sostiene l’azione amministrativa a supporto anche delle procedure concorsuali di merito, legata ai collocamenti in ferie spontanei o d’ufficio ed all’avvio dello “smart working”, quali misure adottate al fine di rispettare la prescritta diminuzione della densità di persone per aderire alle disposizioni governative finalizzata ad inibire il possibile contagio che da ultimo ha interessato anche la Sicilia, successivamente alla conclusione della “Fase 1” del presente concorso di progettazione.

Pertanto perdurando la causa di forza maggiore sopra espressa, si rinvia a settimana prossima il riscontro a quanto richiesto.

(Inserito in data 17.03.2020 ore 19.30)

_____________________________

AVVISO n° 3

Perdurando le problematiche esposte negli avvisi precedenti, intervenute le disposizioni governative che hanno disposto di affiancare all’attività istituzionale la modalità di svolgimento del servizio svolto attraverso il “lavoro agile”, si è proceduto al trasferimento domiciliare dell’attività riguardante il concorso in questione per la quale, superando le inevitabili problematiche logistiche conseguenziali facilmente intuibili, si è adesso in condizione di riprendere l’attività procedurale.

Al fine di rendere il più efficace possibile il sostegno alla produzione delle proposte progettuali si integra rispetto al punto 13 del “Disciplinare di Gara” la modalità di presentazione contestuale di “Richiesta di Chiarimenti”, oltre alla PEC ivi indicata, anche all’indirizzo di posta elettronica del Responsabile del Procedimento indicato all’art. 20 del Disciplinare, ultimo periodo. Ciò al fine di rendere immediata l’esecutività della risposta attraverso la “modalità di lavoro agile” esercitata, mentre la registrazione della richiesta per PEC seguirà l’acquisizione del protocollo da parte del personale preposto presente in ufficio.

Stante l’apertura della Sede della Stazione appaltante ridotta alle giornate di Martedì e Giovedì, necessaria per proseguire la formale attività istituzionale, per quelle richieste da evadere tramite PEC le stesse saranno inoltrate unicamente in tali date. Mentre la pubblicazione di risposte a quesiti, chiarimenti, essendo operativo il “lavoro agile” avverrà negli orari d’ufficio canonici.

I richiedenti avranno cura di indicare nella richiesta di chiarimenti: quesiti, acquisizione di documentazione, ecc…; il codice alfanumerico scelto per la Fase 1, per mezzo del quale risultano ammessi alla Fase 2 del Concorso di Progettazione ed aventi quindi titolo a richiedere quanto ritenuto necessario. Al fine di attribuire la responsabilità soggettiva di quanto richiesto al concorrente partecipante, verrà perseguito penalmente chi si attribuirà la paternità non veritiera dei codici alfanumerici ammessi alla seconda fase per “sostituzione di persona o di identità”. 

Per eventuali quesiti  a seguire trasmessi e non pubblicati , si chiede di reinoltrarli con la procedura sopra descritta in quanto non pervenuti al RUP per le problematiche sopra esposte.

(Inserito in data 25.03.2020 ore 18:22)

______________________________

Domanda.: Buongiorno, vi contatto in merito al concorso di progettazione in oggetto.

a)     In riferimento al punto 12.1 del Disciplinare, tutti gli elaborati grafici contenuti nella “BUSTA X” dovranno essere consegnati in doppia copia, come fatto nel caso del contenuto della “Busta A” nella precedente FASE 1 ?

b)     Si richiede la documentazione grafica per individuare l’esatta perimetrazione dove prevedere gli scavi archeologici per riportare alla luce i ruderi emergenti dalla propaggine collinare adiacente al lato destro della chiesa.

Grazie e Cordiali Saluti

(Richiesta inoltrata per PEC in data 06.03.2020 ore 16:14)

Risposta.: a) Sebbene non espressamente indicato, quindi non motivo d’esclusione, conformemente quanto fatto per la Fase 1 appare opportuno consegnare la proposta progettuale in doppia copia, al fine di mettere in condizione la commissione giudicatrice di assumere un comportamento più versatile durante la leggibilità delle proposte conseguente al loro esame, allorquando nel momento di consultazione delle tavole bisogna mantenere la distanza epidemiologica di sicurezza tra i commissari.

b) Negli allegati grafici allegati al D.I.S.A., precisamente nello “Stato di Fatto – Piante”, sono appena accennati i ruderi affioranti del monastero, sommersi dagli scoscendimenti della propaggine collinare posta al lato destro della chiesa, che li ha sommersi in occasione di remote alluvioni. Pertanto non può definirsi un’area esatta oggetto di scavo archeologico, però appare necessario considerare la parte retrostante l’attuale muro che delimita lo spazio esterno laterale in direzione dell’abside, ed anche prima, fino ad oltre il passaggio aereo che collega il presunto punto d’accesso che dal monastero porta alla navata laterale destra.

(Risposta inserita in data 25.03.2020 ore 18:21)

__________________________

Richiesta: Si richiede di conoscere se fra le “disposizioni governative” da voi richiamate nell’avviso n.3 (Inserito in data 25.03.2020 ore 18:22) è considerato anche il Decreto-legge - 17/03/2020 - n. 18, ed in particolare l'art. 103 - Sospensione dei termini nei procedimenti ammnistrativi ed effetti degli atti amministrativi in scadenza.

- In caso affermativo, si richiede di conoscere la nuova scadenza della Fase2.


- In caso negativo, si vuol evidenziare come l’attuale emergenza abbia portato situazioni di chiusura dei servizi tipografici, la mancanza di assistenze informatiche (hardware e software), la riduzione dell’e-commerce e corrieri, ecc. Le limitazioni varie di tutti quei servizi essenziali non consentono di poter disporre delle copie cartacee delle tavole, che in doppia copia, dovranno pervenire in Soprintendenza, né delle bozze necessarie durante la fase preparatoria. Pertanto, anche se organizzati per il ”lavoro agile”, si richiede lo slittamento della scadenza della Fase2.

(Richiesta inoltrata per PEC in data 02.04.2020 ore 09.53) 


Risposta: Preso atto dell’istanza di parte sopra espressa; riconoscendo per il caso in specie le motivazioni addotte; ricorrendo il disposto dell’art. 103, comma 1, del D.L. 17.03.2020 n° 18; viene sospesa la procedura riguardante il concorso di progettazione in questione per il periodo dal 04 Marzo u.s. al 15 aprile p.v. in virtù della norma richiamata. Per ulteriori specificazioni si rimanda al Calendario del Concorso.

(Risposta inserita in data 07.04.2020 ore 12:00)

__________________________

Domanda: Spettabile Regione Siciliana,

in merito al sopralluogo per la procedura in oggetto, il raggruppamento (omissis)………., richiede disponibilità per il giorno 16/04/2020.

I rappresentanti incaricati sono:

1.     (omissis)

2.     (omissis)

3.     (omissis)

In attesa di riscontro si porgono distinti saluti

(omissis)

(Richiesta inoltrata per PEC in data 09.04.2020 ore 15:06)

Risposta: Con PEC del 09.04.2020 delle ore 15:06 è stata chiesta la disponibilità per un sopralluogo alla Chiesa oggetto del presente “Concorso di Progettazione” per giorno 16 aprile p.v..

A tal proposito, pur aderendo in astratto al criterio di disponibilità, si evidenzia la irritualità dimostrata nella forma pervenuta atteso che la stessa risulta priva dell’evidente mancanza di anonimità e del conseguente codice alfanumerico di riferimento scelto per la Fase 1, col quale se ne può far assurgere la titolarità e quindi la legittimità della richiesta, così come indicato dal 4^ capoverso dell’Avviso n° 3 pubblicato nella presente sezione.

Pertanto, sebbene come indicato nel calendario del concorso i termini procedimentali risultano sospesi, nulla osta alla possibilità di poter organizzare il richiesto sopralluogo la cui istanza però dovrà essere prodotta nei termini indicati al capoverso precedente, la cui data verrà fissata con ampio avviso nei confronti di tutti i partecipanti alla Fase 2 il quale sarà assistito dal personale addetto ai servizi di custodia.

Altresì si ribadisce il suggerimento espresso al 2^ capoverso del richiamato Avviso, laddove viene indicato che l’inoltro di ogni tipo di: quesito, richiesta, comunicazione; avvenga congiuntamente alla PEC prescritta nel disciplinare di gara anche all’indirizzo di posta elettronica del RUP, proprio per dare congruenza alla modalità dei termini di risposta introdotti attraverso la forma di lavoro agile.

(Risposta inserita in data 14.04.2020 ore 19:30)

_________________________

D.: Il richiedente, identificato con Codice Alfanumerico Fase 1: (omissis)………ammesso “ex aequo” alla Fase 2 del Concorso di cui in oggetto, (omissis)……… fa presente che si rende necessario un sopralluogo per più dettagliati rilievi topografici e planimetrici del manufatto oggetto di Progettazione e dell’intero contesto nel quale lo stesso è inserito. Per cui, CHIEDE che venga fissata una data per poter effettuare un sopralluogo presso il sito oggetto di progettazione. (omissis)………

(Richiesta inoltrata per PEC in data 12.05.2020 ore 17:13)

 

R.: In riferimento alla richiesta di sopralluogo presso la chiesa oggetto dell’intervento, assunta al protocollo al n° 0006739 in data 14.05.2020, lo stesso così come previsto dal punto 11 del “Disciplinare di Gara” viene fissato per giorno 22 Maggio 2020 alle ore 08.30 davanti al cancello d’ingresso della Chiesa “Badiazza”. Sarà concesso l’ingresso esclusivamente agli ammessi alla Fase 2 del Concorso di Progettazione. Si ribadisce, ai richiedenti l’accesso, l’attribuzione della responsabilità soggettiva a quanti dichiareranno di averne titolo, per cui verrà perseguito penalmente chi si attribuirà la paternità non veritiera dei codici alfanumerici ammessi alla seconda fase per “sostituzione di persona o di identità”. Si raccomanda a quanti si presenteranno nel luogo e data sopra indicati, nel dichiarare il proprio codice alfanumerico al personale di custodia addetto al servizio di vigilanza che consentirà l’accesso, di venire forniti di casco e scarpe antinfortunistiche. Per intervenute disposizioni sanitarie riferite al protocollo epidemiologico COVID-19, le persone che chiederanno l’accesso dovranno essere dotate di mascherine e guanti oltre ad assumere un comportamento che assicuri una distanza interpersonale di almeno mt. 1,00, legato all’attività lavorativa che si dovrà svolgere. Senza la dotazione completa dei dispositivi di protezione individuale sopradescritti non sarà consentito l’accesso. Altresì non è consentito l’accesso ai minori. Il visitatore con l’accesso al recinto chiesastico si assume la responsabilità personale di essere idoneo nel comportamento di salvaguardia personale durante la visita, al fine di non incorrere occasionalmente in incidentale infortunio, rendendo salva da ogni responsabilità la Stazione Appaltante. Sarà presente solo il personale di custodia che verificherà quanto sopra richiesto.
(Risposta inserita in data 16.05.2020 ore 09:00).

__________________________

 

D.: Buongiorno, vi contatto in merito al concorso di progettazione in oggetto.

In riferimento al punto 12.1 del Disciplinare, nella sezione denominata “Tavole Grafiche”, vengono espressamente richieste: “Rappresentazioni tridimensionali (nel numero massimo di due)”. Si chiede gentilmente di:

-       chiarire cosa s’intende per rappresentazione tridimensionale (se assonometrie, esplosi e/o spaccati assonometrici, prospettive, sezioni prospettiche);

-       chiarire se render e/o fotomontaggi rientrano in questa categoria di rappresentazioni;

-       chiarire se “nel numero massimo di due” è da intendere per tutto il progetto presentato o per singola tavola;

-       chiarire quali conseguenze incorrono se non viene rispettata tale regola.

Grazie e cordiali saluti.

(Richiesta inoltrata per PEC in data 28.05.2020 ore 15:23)


R.: Con l’espressione “Rappresentazioni tridimensionali (nel numero massimo di due)” si vuole  intendere: qualunque raffigurazione grafica possa rappresentare la vista spaziale della visione complessiva di ciò che si vuole rappresentare, con punti di vista differenti. In generale la richiesta di cui al punto 12.1 del Disciplinare di gara tende, di massima, ad “uniformare” la proposta progettuale che si deve produrre per una facile leggibilità da parte della commissione giudicatrice. Però a differenza della Fase 1 nella quale veniva limitata la produzione della proposta progettuale a n° 3 tavole grafiche, in duplice copia, tale limitazione era prescritta per evitare un onere eccessivo nei confronti di quei concorrenti che non avrebbero superato tale fase. Nella Fase 2 non è stato dato un limite numerico alle tavole grafiche, lasciando al giudizio del concorrente tale numero, al fine di mettere in condizione la Commissione Giudicatrice a comprendere ciò che si intende proporre, nel confacente giudizio di merito atteso. Quindi l’indicazione riferita alla condizione “contenente i seguenti elementi”  riguardante le rappresentazioni tridimensionali “(nel numero massimo di due)” deve intendersi il numero massimo di rappresentazioni tridimensionali che la Stazione Appaltante può richiedere per l’ammissibilità della proposta progettuale, ove il concorrente ne vorrà esprimerne un numero maggiore anche in più tavole grafiche ne ha facoltà. L’unico vincolo è quello di produrre le tavole grafiche che si presenteranno in doppia copia, affinché per il loro esame si possa mettere in condizione la commissione giudicatrice di assumere un comportamento più versatile durante la leggibilità delle proposte progettuali presentate, allorquando nel momento di consultazione delle tavole da parte dei commissari oltremodo, per intervenute disposizioni sanitarie, bisogna mantenere la distanza epidemiologica di sicurezza come già espresso in un precedente superiore quesito. Riguardo alla tipologia di rappresentazione è stata data libera scelta ai concorrenti, proprio per indurre il giudizio di merito atteso confacente alla rappresentazione grafica che si ritiene congruente nell’esposizione che si vuole proporre. Quindi ampia facoltà nella tipologia e nel tipo di restituzione grafica che si vuole prospettare.

(Risposta inserita in data 01.06.2020 ore 17:30).

_______________

D.: Buongiorno, vi contatto in merito al Concorso di Progettazione in oggetto, per sapere quando è prevista la seduta pubblica della Commissione giudicatrice per l’apertura delle buste delle proposte progettuali della Fase 2 che perverranno entro mercoledì 15 luglio ore 13.00.

In attesa di risposta, porgo cordiali saluti…..

(Richiesta inoltrata per PEC in data 14.07.2020 ore 11:48)

 

R.: E’ stata pubblicata nella sezione “Calendario del Concorso” l’informazione richiesta.

(Risposta inserita in data 16.07.2020 ore 10:15).